PRIMO ROUND 4ENDURO SERIES – Oasi Zegna – Valdilana (BI) - Velo Club Courmayeur
20475
post-template-default,single,single-post,postid-20475,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-dpsb,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

PRIMO ROUND 4ENDURO SERIES – Oasi Zegna – Valdilana (BI)

PRIMO ROUND 4ENDURO SERIES – Oasi Zegna – Valdilana (BI)

Dopo una stagione entusiasmante e in crescendo nel 2019, il 2020 ha rappresentato, agonisticamente parlando, un forte stop per i nostri atleti di questa specialità.

Nel 2020, infatti, a causa del Covid, tante prove e tanti campionati sono stati annullati e l’unica gara fatta è stata quella del Campionato Italiano a Calci (PI) a settembre.

È quindi comprensibile immaginare l’entusiasmo con cui finalmente, domenica 9 maggio 2021, i nostri ragazzi hanno riattaccato il numero alla loro mountain bike, per la prima prova del Circuito Nazionale 4 Enduro in quel di Oasi Zegna.

La squadra Enduro si è parzialmente rinnovata con alcuni nuovi ingressi e alcune uscite (speriamo temporanee). Per questa prima gara sono stati 5 i guerrieri schierati a difendere i colori del Veloclub: Jeremy Carlin e Italo Radizza tra gli allievi, Nicolò Malutta per gli esordienti, Manuel Guerini negli Junior e Emilie Polo, unica ragazza della squadra, nelle donne giovani.

Ed è stata Emilie (classe 2005) ad ottenere il miglior risultato di giornata vincendo nella sua categoria ed ottenendo un buon 31° posto nella classifica generale giovanile, confrontandosi con una settantina di maschietti, un ottimo stimolo per il prosieguo della stagione.

Jéremy (classe 2006) ha ottenuto un ottimo 18° posto nell’agguerritissima categoria Allievi, guidando sicuro e sempre aggressivo e superando molti avversari lungo il percorso delle due prove speciali.

Nicolò (classe 2007), nonostante abbia solo la gara del Campionato Italiano del 2020 come esperienza, è riuscito a domare l’ansia e a guidare pulito, fino ad ottenere il 17° posto nella categoria Esordienti.

Italo, invece, ha bucato in Ps 1, riuscendo comunque a concluderla, ma un’altra foratura, mentre si accingeva ad affrontare la seconda prova speciale, lo ha fatto fermare definitivamente. Pazienza si rifarà alla prossima gara.

Per Manuel, unico “grande” della squadra, che doveva effettuare 3 Prove speciali, con 3 risalite tutte pedalate, la gara è stata uno splendido banco di prova per testare i risultati degli allenamenti fatti sinora. Si è arreso dopo due Ps, prima dell’ultima risalita, dimostrando che i progressi fatti sono stati tantissimi.

Correre non ha fatto che aumentare la voglia di arrivare alla prossima gara: appuntamento a Pogno (NO), per la seconda prova 4 Enduro Series il 6 giugno.



eget amet, ut Praesent risus ut facilisis commodo Nullam