Sabato e domenica 22-23 maggio: al via il Campionato Italiano Giovanile Team Relay per società e la Coppa Italia - Velo Club Courmayeur
20483
post-template-default,single,single-post,postid-20483,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-dpsb,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

Sabato e domenica 22-23 maggio: al via il Campionato Italiano Giovanile Team Relay per società e la Coppa Italia

Sabato e domenica 22-23 maggio: al via il Campionato Italiano Giovanile Team Relay per società e la Coppa Italia

Si torna a correre a Dolonne nell’anno in cui la Comunità Valli del Monte Bianco e i suoi Comuni celebrano i valori dello sport e della salute nell’ambito del riconoscimento ottenuto a livello europeo quale “Comunità europea dello sport”. Il Velo club Courmayeur, già organizzatore negli ultimi 10 anni di Campionati Italiani assoluti, giovanili, Team Relay e Internazionali d’Italia, si conferma anche per il 2021 in una 2 giorni di gare:
Sabato 22 al via il Campionato italiano Team Relay Giovanile per società.
Domenica 23, abbinata alla Coppa Italia per esordienti e allievi, la gara nazionale junior valevole anche come campionato valdostano per la categoria. Tra i nomi di
punta che hanno già confermato la loro presenza, il giovane Yannick Parisi, miglior italiano nella coppa del Mondo di Albstadt a inizio Maggio.
Sarà presente anche il Ct della Nazionale Italiana Mirko Celestino.
A poco meno di una settimana dal Courmayeur Mtb Event sono già più di 20 le staffette al via e circa 500 gli iscritti alla coppa Italia. Molti i comitati che hanno già
confermato la loro presenza tra cui Toscana, Emilia Romagna, Umbria, Marche, Bolzano, Veneto, Piemonte, Trento, Abruzzo, Puglia, Lazio, Lombardia, Liguria,
Friuli Venezia Giulia arrivando fino alla Sicilia.
“Un percorso rinnovato e dedicato ai più giovani per metterli alla prova garantendo sempre la loro sicurezza” Ecco le parole di Garbolino Rudi, direttore tecnico del
percorso. “Abbiamo approfittato dello stop forzato della scorsa stagione per rivedere parte del tracciato e “costruire” nuovi single track nel bosco. Alcuni
passaggi metteranno alla prova le capacità tecniche degli atleti, ma, in ogni punto è garantita una “chicken line” studiata appositamente peri punti più complessi”.
Come da protocolli FCI, la società organizzatrice ha predisposto delle “zone Covid” destinate agli atleti tecnici, agli accompagnatori e agli addetti ai lavori.
Durante l’evento sarà garantito il servizio per la ristorazione a prezzi convenzionati presso la struttura “4810” di Dolonne (Courmayeur) e ampi parcheggi per Area
Team disponibili da venerdì 21 maggio.
L’evento resterà chiuso al pubblico ma sarà disponibile una diretta Facebook durante la competizione di domenica 23 maggio in diretta sul canale ufficiale
Facebook del Courmayeur Mtb Event. (https://www.facebook.com/courmamtbevent)
Un particolare ringraziamento al Comune Courmayeur e alla Regione Valle d’Aosta che ci hanno sostenuto durante questo periodo difficile e hanno voluto in primis
questa manifestazione affinché lo sport possa ripartire in sicurezza anche per i più giovani.
Sul sito www.veloclubcourmayeur.it troverete tutte le informazioni utili e il programma gara.
Ricordiamo che le iscrizioni, tramite fattore K, chiudono mercoledì 19 maggio.

SCARICA IL COMUNICATO



eleifend ipsum odio quis leo efficitur. et, sed