Storia - Velo Club Courmayeur
17894
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-17894,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-dpsb,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

Storia

Più di 40 anni di attività!

Dal 1973

ASD Velo Club Courmayeur Mont Blanc, affiliato Federazione Ciclistica Italiana, Mountain Bike, MTB, Courmayeur, Aosta

ASD Velo Club Courmayeur Mont Blanc

Il Velo Club Courmayeur Mont Blanc affiliato alla “Federazione Ciclistica Italiana” è il punto di riferimento della Valdigne per quanto riguarda il ciclismo amatoriale.

Fu fondato nel 1973 su iniziativa dell’Ing. Franco Cuaz con una riunione tenutasi presso il Centro Sportivo Esercito.
Atleti militari, maestri di sci, guide e ciclisti amatori aderirono con entusiasmo a questa nuova associazione.
L’attività individuale cominciò immediatamente ed il 20 Luglio 1975 fu organizzata la prima gara, la cronoscalata “La Thuile – Piccolo St. Bernardo”.
La gara fu vinta da Franco Slefin il quale stabilì un record che durò per molti anni.

Storia, ASD Velo Club Courmayeur Mont Blanc, affiliato Federazione Ciclistica Italiana, Mountain Bike, MTB, Courmayeur, Aosta
Storia, ASD Velo Club Courmayeur Mont Blanc, affiliato Federazione Ciclistica Italiana, Mountain Bike, MTB, Courmayeur, Aosta

Nel settembre 1979 gli atleti del Velo Club si dedicarono ad un nuovo tipo di attività ciclistica, il cosiddetto “Alpinismo in bicicletta” (si tenga conto che in quegli anni il ciclocross non esisteva ancora e le prime mountain-bike in Italia arriveranno solo 10 anni dopo circa). Questo tipo di attività si è evoluta nel tempo e ha fatto sì che oggi la prevalente attività del Velo Club Courmayeur Mont Blanc si sviluppi sulle “ruote grasse”.
Il Velo club vanta oggi fra i suoi associati numerosi maestri di mountain-bike, la cui attività prevalente consiste nell’insegnamento dei fondamentali del ciclismo fuoristrada alle piccole reclute.
Oggi il Velo Club conta una squadra agonistica di atleti esordienti, allievi, junior e under, sostenuta tra gli altri da Gal Sport, che partecipano a competizioni di livello nazionale e internazionale, e di un bel vivaio di atleti giovanissimi.

L’inizio

ASD Velo Club Courmayeur Mont Blanc, affiliato Federazione Ciclistica Italiana, Mountain Bike, MTB, Courmayeur, Aosta

I ricordi di Mauro Luparia

1975

20 Luglio 1975

Steffen Jean Francois fà segnare il miglior tempo ( 38′ 46”, 3 ), nella categoria C (dai 22 ai 34 anni), della prima edizione della gara “La Thuile – Piccolo San Bernardo”, cronoscalata di 13 chilometri.

20 Luglio 1975

Mauro Luparia, segretario del Velo Club, dopo aver collaborato alla partenza prende parte alla prima edizione della gara “La Thuile – Piccolo San Bernardo”;

Premiato Mauro Luparia velo club monte bianco per il circuito Gressan del GS Lucchini.

1976

Cronometro a coppie Pieve Vergonte. Mauro Luparia e Michele Moriondo.

1977

25 Settembre 1977

Dopo aver partecipato a DIVERSE edizioni del giro del LAGO DI ANNECY, GARA A CRONOMETRO A COPPIE A HANDICAP, miglior risultato quarti Franco Cuaz e Palmiro Serafini, avevamo pensato di introdurre la gara in italia e sicuramente fu la prima, sempre a coppie con handicap in base all’età. Vincitori della prima edizione sono stati PALMIRO SERAFINI e LIVIO STUFFER del velo club monte bianco, grandi fondisti dell’esercito.

25 Settembre 1977

Franco Cuaz e Livio Stuffer salgono al Piccolo San Bernardo

1978

24 Settembre 1978

Regolamento della gara internazionale “Cronometro a coppie” Aosta – Courmayeur di 36,400 Km. Ai tempi a Sarre non c’era nemmeno il semaforo.

24 Settembre 1978

Volantino della gara internazionale “Cronometro a coppie” Aosta – Courmayeur di 36,400 Km

1979

L’incontro con le pecore durante la salita al Col Ferret. Da sx: Gianfranco Capellazzi, Ettore Ferrari, Michele Moriondo, Mauro Luparia, Piero Sirigu e Fabrizio Moriondo.

Il Col Ferret.

La discesa dal Colle. Ettore Ferrari, Moriondo, Gianfranco Capellazzi e Piero Sirigu.

Nel 1979 non esistevano ancora le MOUNTAIN BIKE, era una mia vecchia idea di attraversare i colli con le bici da strada. Quindi Entreves, Col Ferret (sicuramente prima salita assoluta), Ferret, Orsieres, Martigny, Colle Forclaz, Chamonix, rientro a bordo dell’autobus di linea Chamonix- Courmayeur. Partecipanti Michele Moriondo (presidente Velo Club), Mauro Luparia, Gian Franco Capellazzi, Piero Sirigu, Ettore Ferrari e i portatori di biciclette Giulio e Fabrizio Moriondo.
Nel 1980 percorso Entreves, Val Veny, Rifugio Elisabetta, Col de la Seigne, Cormet Roselend, strada asfaltata Bourg S. Maurice, Piccolo S.Bernardo, Courmayeur. Partecipanti Michele Moriondo, Mauro Luparia, Elso Gandolfo, Ettore Ferrari e Gianfranco Capellazzi.

1980

Ciclo alpinistica al Col de la Seigne. Partecipanti Michele Moriondo, Mauro Luparia, Elso Gandolfo, Ettore Ferrari e Gianfranco Capellazzi. Percorso Entreves, Val Veny, Rifugio Elisabetta, Col de la Seigne, Cormet Roselend, strada asfaltata Bourg S. Maurice, Piccolo S.Bernardo, Courmayeur.

Settimana ciclotuistica in Sardegna. Croux, Deventura, Moriondo, Capellazzi, Ferrari, Lucchibi, Gandolfo e Luparia (il fotografo).

La discesa dal Colle. Ettore Ferrari, Moriondo, Gianfranco Capellazzi e Piero Sirigu.

1982

Trofeo Eccellenza, per il raid “Courmayeur, Monaco di Baviera, Courmayeur”. Dal 3 settembre al 12 settembre. In camper da Courmayeur fino S. Moritz e poi in bici: Passo Bernina, Forcola, Livigno, Bormio, Passo Stelvio, S. Maria Malles, Passo Resia, Oberammergau, Monaco Baviera.

Volantino della gare del 4 luglio da Morgex al Col San Carlo. Seconda edizione della Cronoscalata internazionale vinta da Carlo Champvillair. La prima edizione fu vinta da Felice Vallainc.

1983

Trofeo Regionale per l’attività Amatoriale.

Volantino della gara internazionale “Cronometro a coppie” Aosta – Courmayeur di 36,400 Km. La gara venne poi abbandonata per via del traffico e del semaforo di Sarre.

Cercando altre mete Courmayeur-La Visaille. Cronoscalata internazionale di 8,5 Km.

1984

2 Dicembre 1984. Diploma per il raid “Ciclo Alpino Monte Bianco”. Percorso: Pont S. Martin, Fontainemore, Pillaz, Barma D’Oropa, Oropa, Biella e Pont S. Martin con Mauro Luparia, Michele Moriondo, Ettore Ferrari e Elso Gandolfo.

Percorso: Pré St. Didier, La Thuile, Piccolo St. Bernardo, Mont Valesan, Miroir. Percorso ciclo alpinistico: Col du Mont Bonne . Su strada: Valgrisanche, Leverogne, Pré St. Didier. Col du Mont 1984: Tacchella, Moriondo, Luparia e Gandolfo.

mauro luparia michle moriondo presente anche Elso Gandolfo Percorso Aosta-Champorcher-Dondena-Finestra di Champorcher. Discesa senza bucare del Vallone Urtier fino a Lillaz, Cogne e arrivo ad Aosta. In giornata percorso lungo e impegnativo. Mauro Luparia e Michele Moriondo alla finestra di Champorcher, presente anche Elso Gandolfo.

Ultima edizione cronoscalata La Thuile-Piccolo St. Bernardo.

Colle Barma Oropa cicloalpinistica con Mauro Luparia, Michele Moriondo, Ettore Ferrari e Elso Gandolfo. Partenza da Pillaz e arrivo ad Oropa.

Anni 90

Salita al Mont Ventoux. Gandolfo, Stuffer, Griso, Moriondo, Luparia, Stella e Lustrissy.

Anno 1994. Giro completo della Sicilia lungo la costa da Palermo direzione Messina e circumnavigazione completa fino a Palermo . Traghetto da Genova a Palermo con borse bagaglio sulla bici. Due settimane compreso il viaggio.

Partenza da Capitoux, Frejus, fino a Pré Saint Didier. PERCORSO: Frejus – Gorges du Verdon (tappa); Barcellonette (tappa); Colle Allos, Col Vars, Guillestre, Serre Chevalier (tappa); Colle Lautaret, Colle Galibier, Modane (tappa); Colle Iseran, Seez, Piccolo San Bernardo. Dopo 6 giorni arrivo al buio a Pre S. Didier. Gianfranco Griso, Michele Moriondo, Lauro Luparia e Gandolfo Elso.

Camino di Santiago, da Roncisvalle a Campostela. Da sx Valentino Stella, Mauro Luparia, Michele Moriondo, Enrico Croux e Lorenzo Luparia.

Colle Barma Oropa cicloalpinistica con Mauro Luparia, Michele Moriondo, Ettore Ferrari e Elso Gandolfo. Partenza da Pillaz e arrivo ad Oropa.

Varie

Salita al Mont Ventoux. Gandolfo, Stuffer, Griso, Moriondo, Luparia, Stella e Lustrissy.

Monreale. Velo club monte bianco con: Michele, Moriondo, Mauro, Luparia, Gandolfo e Elso.

Pedalando verso Monaco. Lago RESIA con Moriondo, Capellazzi e Gandolfo.

Pedalando verso Monaco. Sosta al Fern Pass con Mauro Luparia e Gianfranco Capellazzi.

Pedalando verso Monaco. Passo bernina. Moriondo e Capellazzi.

Pedalando verso Monaco. Michele Moriondo, Elso Gandolfo con l’autista Remigio Parasacco e il fotografo Mauro Luparia, presso il passo dello Stelvio.

venenatis, dapibus efficitur. porta. dolor tempus neque. quis, ut venenatis ut