IL COURMAYEUR A CACCIA DI PUNTI A TREMOSINE E GARA NEL FANGO A CANDIA.
18214
post-template-default,single,single-post,postid-18214,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-dpsb,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

IL COURMAYEUR A CACCIA DI PUNTI A TREMOSINE E GARA NEL FANGO A CANDIA.

ASD Velo Club Courmayeur Mont Blanc, affiliato Federazione Ciclistica Italiana, Mountain Bike, MTB, Courmayeur, Aosta

IL COURMAYEUR A CACCIA DI PUNTI A TREMOSINE E GARA NEL FANGO A CANDIA.

A Tremosine il Velo Club prende punti Top Class e applausi!

 
Domenica, 1 maggio 2016, i nostri ragazzi hanno corso in quel di Tremosine, appena sopra il lago di Garda, una prova nazionale di MTB. In cerca di punti top class per migliorare la loro posizione di partenza, i nostri atleti si sono fatti valere e hanno corso con il coltello fra i denti.
Il primo al via è stato Denis Donzel, che come di consueto ci ha fatto svegliare molto presto visto che la sua partenza era alle 8.30. Tu non lo sai Denis, ma il Velo Club sta facendo una petizione per farti già passare di categoria quest’anno, così da farci dormire tutti un’ora in più ogni trasferta. Tornando alle cose serie, Denis ha compiuto davvero una buona gara. Dopo una partenza sfortunata, causa caduta di alcuni atleti proprio davanti a lui, con conseguente rallentamento, il nostro piccolo atleta si è immolato in una rimonta che lo ha portato a chiudere 16esimo. Per lui arrivano i primi punti Top Class della stagione e la sua forma è in costante aumento.
Il secondo al via è stato Andrea Dell’amico, allievo secondo anno. Gara costante di Andrea che aveva come obbiettivo chiudere nei primi 25, visto l’alto livello presente nella sua categoria. Ebbene, dopo ben 5 giri, Andrea è arrivato 22esimo compiendo davvero una bellissima gara e ottenendo ben 4 punti Top Class che lo aiuteranno nelle prossime gare, permettendogli di partire in posizione più avanzata.
L’ultima gara in programma per i nostri colori è stata la gara delle 15.00, che vedeva impegnato Dominique Sitta per quanto riguarda la categoria Open e Mathieu Vicquery e Xavier Donzel per quanto riguarda la categoria Junior.
Dominique come al solito ha offerto una grande prestazione chiudendo 14esimo Open, nonostante questa fosse l’ottava gara di fila che disputava di seguito,e forse si è fatta sentire un pò la stanchezza. Comunque davvero una macchina da guerra che macina chilometri su chilometri in sella.
Per quanto riguarda Mathieu e Xavier, si sono difesi di fronte ad un buon livello nella loro categoria che ha visto il successo di Christian Brocchi, Elba Bike Team. Hanno fatto 1 ora e 40 di gara e sono arrivati stremati al traguardo, davvero un buon allenamento per loro.
Dunque weekend positivo in cui i nostri ragazzi si sono fatti valere, qualcuno ha guadagnato punti Top Class fondamentali, tutti hanno fatto un buon allenamento e hanno anche preso un po’ di sano freddo che tempra il fisico!!!!

Candia nel fango

Domenica 1 maggio, sotto un cielo plumbeo e scrosci di pioggia, su di un percorso da 3,2 km reso insidioso dal fango, due nostri atleti hanno gareggiato (prima gara di stagione per entrambi) nella categoria Esordienti 2 maschile e femminile. Il primo a partire, alle ore 14.30, è stato Davide che dopo una piccolo intoppo in partenza (scansare un’altro concorrente caduto) ha ripreso la sua gara, mantenendo un ritmo costante e cercando di ridurre al minimo gli errori, ed ha concluso, soddisfatto per aver percorso tutti e tre i giri del tracciato senza essere doppiato, in 21esima posizione.

Quattro minuti dopo Davide, è partita Alessia Leidi che ha condotto anche lei una gara a ritmo costante e senza particolari imprecisioni ed ha concluso in decima posizione. Grande soddisfazione anche per lei è stata giungere al traguardo percorrendo entrambi i giri del percorso, cosa che non le era riuscita l’anno passato sullo stesso percorso.

Davide e Alessia hanno dimostrato un grande impegno e una buona capacità di conduzione del mezzo anche in condizioni non ideali a dimostrazione del buon lavoro che stanno svolgendo tecnici ed atleti del veloclub. Ora non resta che migliorare ancora.



venenatis, id mattis quis risus. Praesent fringilla luctus ipsum ut