GARA GHIACCIATA, GARA FORTUNATA
18212
post-template-default,single,single-post,postid-18212,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-dpsb,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

GARA GHIACCIATA, GARA FORTUNATA

ASD Velo Club Courmayeur Mont Blanc, affiliato Federazione Ciclistica Italiana, Mountain Bike, MTB, Courmayeur, Aosta

GARA GHIACCIATA, GARA FORTUNATA

Nel gelo dell’Ungheria spunta Sitta che ottiene il primo punto UCI

 
Ieri, domenica 24 aprile 2016, il nostro atleta di punta Dominique Sitta ha corso in Ungheria una gara internazionale, livello C1, che assegnava ai primi 15 assoluti punti UCI. Purtroppo il Velo club non ha potuto assistere il proprio corridore che è volato solitario da Malpensa in Ungheria. In là però, l’amico Federico Mandelli (MTB Increa) e la sua famiglia, hanno supportato Dominique sia in gara, ma sopratutto al di fuori della gara. Davvero un bellissimo gesto, grazie mille da parte di tutto il Velo club Courmayeur.
Tornando alla gara, l’atleta di Pollein era in giornata, e con una gara maiuscola ha chiuso 15esimo assoluto. Un piazzamento davvero ottimo per lui, visto che ha conquistato il primo punto UCI della sua carriera. Grazie a questo punto, nelle prossime gare Dominique potrà partire in una buona posizione e gli auguriamo che sia il primo punto di una lunga serie. Chissà che le condizioni meteo difficili non abbiano aiutato Dominique, visto che quando ha corso la temperatura era di 8 gradi e soffiava un vento gelido. Il nostro atleta, vivendo in Valle d’Aosta e praticando sci alpinismo d’inverno, è abituato sicuramente al freddo ed è stato molto abile ad approfittarne. Conoscendolo bene sono comunque sicuro che avrebbe preferito correre con 20 gradi piuttosto che 8. Grande gara anche per “Fede” (Federico Mandelli) che ha chiuso in 21esima posizione; per lui una stagione davvero buona visto che ad ogni gara si conferma sempre in ottime posizioni. Contando che questi due atleti sono primo anno Under-23 e si trovano a correre contro fenomeni della disciplina, davvero una buona stagione per entrambi fino ad ora.
Ci risentiamo settimana prossima per il racconto della gara a Tremosine del 1 maggio, Ciao a tutti.
Omar Garbolino


ut Lorem lectus mattis ultricies id velit, consectetur id felis mattis