770 atleti, anche da oltre oceano, presenti al Courmayeur Mtb Event! - Velo Club Courmayeur
21112
post-template-default,single,single-post,postid-21112,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-dpsb,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

770 atleti, anche da oltre oceano, presenti al Courmayeur Mtb Event!

770 atleti, anche da oltre oceano, presenti al Courmayeur Mtb Event!

Dolonne, sabato 18 giugno 2022 al via la prova della Coppa Italia Giovanile XCO per comitati. 

Si aggiudica la tappa il Comitato Lombardia con soli tre punti di vantaggio sul Veneto. 

Si parte alle 9.00 con gli Esordienti M 1° anno e il caldo si fa già sentire: 

Tre giri per gli atleti in gara. Vince Tommaso Cingolani (Marche) con una quindicina di secondi sul lombardo Riccardo Fasoli, seguito da Filippo Cingolani (Marche). 

Tre giri anche per gli Esordienti M 2°anno, seconda partenza di giornata.

Neo campione italiano Xcc, Savio Emanuele (Piemonte) si conferma anche in Coppa Italia spuntandola sul ligure Jacopo Putaggio. Terzo Vincenzo Carosi (Race Mountain Folcarelli Team) ad una trentina di secondi dal duo di testa. 

Si passa poi al gentil sesso con una partenza unica per donne esordienti 1° e 2° anno: 

Tra le più giovani si impone Mariachiara Signorelli (Lombardia). Seconda e terzana veneta Nicole Righetto e Julia Kostner (Dynamic Bike Team Eppan). 

Donne esordienti 2: dopo un primo giro insieme alla valdostana Elisa Giangrasso (che chiuderà seconda), Elisa Bianchi (Lombardia), apre il gas e e va a vincere in solitaria nel secondo e ultimo giro.

Terzo posto per il comitato Piemonte con Sara Bertino. 

Allievi primo anno: sono le 13 passate e il sole mette a dura prova le performance degli atleti. 

Il caldo di questi giorni è davvero incredibile. 

4 giri per gli atleti in gara. E’ durante il 3° giro che Ettore Fabbro (Friuli V.G.) prova e riesce nel suo attacco andando a guadagnare qualche manciata di secondi sull’emiliano Elia Rial e Ronzoni Daniele Angelo (Toscana) e concludendo al primo posto davanti ai due. 

Allievi 2° anno: Bosio Tommaso (Piemonte) vince dopo 45 minuti e mezzo di gara su Luca Fregata (Veneto) a 20 secondi, seguito da Viezzi Stefano (Friuli V.G.). Sfortunato Mattia Stenico che perde terreno nel terzo giro a causa di una foratura. 

Donne allieve 1° anno: vince Ferri Elisa (Toscana) con un bel margine su Sabrina Rizzi (Friuli V.G.) e Pontare Elisa (Veneto). 

Donne allieve 2° anno: la lombarda Elisa Lanfranchi si impone con un minuto su Giulia Rinaldoni (Marche) e Valeria Terzi (Lombardia). 

Ottima prova anche per i più giovani, i G6, che hanno avuto l’opportunità di gareggiare in un contesto così importante durante questo sabato.

Ecco il link con tutte le classifiche di giornata: 

https://www.veloclubcourmayeur.it/classifiche-2022-mtbevent/

Si riparte domenica 19 giugno, prende il via l’ultima tappa dell’Italian Bike Cup, gara internazionale, alle 10.30 con gli Junior M. 

Gara accesa di da subito con un gruppetto di 5 atleti in testa alla corsa. Marco Betteo (Scott Libarna Racing Team Asd) riesce a prendere terreno staccando Ferri Tommaso (Vallebike) e Fabio Bassignana (Trinx Factory Team) e voi aggiudica la tappa. 

Sfortunatissimo l’atleta di casa Gabriel Borre che dopo una gara combattuta, durante l’ultimo giro spacca il cambio e non può fare altro che terminare la sua corsa a piedi. 

E’ poi il momento delle Donne Open, partenza unica, distanziata da solo un minuto dalle Donne Junior. 

Super prestazione della leader del circuito Giorgia Marchet (Trinx Factory Team) che durante il 4° giro allunga e riesce a staccare Eva Lechner (Trinx Factory Team). Chiude terza la prima tra le Under Noemi Plankensteiner (Trinx Factory Team). 

Tra le Junior Donne colpo di scena, Valentina Corvi (Trinx Factory Team), leader indiscussa di venerdì, ha un problema meccanico al primo giro che riesce a risolvere solo dopo diversi minuti. E’ così che Braida Lucrezia (Team Rudy Project) e Marika Celestino (Scott- Libarna Racing Team) comandano la corsa. 

Ma, dopo una rimonta incredibile è proprio Valentina a rientrare sulla testa della gara durante l’ultimo giro e a conquistare il gradino più alto del podio lasciando le due avversarie in seconda e terza posizione. 

Sono le 14.30 e siamo arrivati all’ultima gara di giornata: Open Maschile:

6 giri da 4 km circa da percorrere per i ragazzi. Juri Zanotti (Bmc Mountain Bike Racing Team) vince su Gioele Bertolini (Trinx Factory Team). Chiude terzo Alessio Agostinelli (Ktm protei Elettrosistem). 

Primo tra gli Under 23 è Siffredi Matteo (Scott Libarna Racing Team), 7 assoluto seguito da Filippo Fontana (C.s. Carabinieri Olympia Vittoria) e Leone Samuele (Team Cicli Manini). 

Di seguito il link alle classiche di giornata: 

https://www.veloclubcourmayeur.it/classifiche-2022-mtbevent/

Ecco il link al circuito per le classifiche finali del circuito: 

https://www.italiabikecup.com/

Un weekend intenso, ricco di colpi di scena ma anche di gradi conferme. “E’ un piacere organizzare eventi di questo calibro e ricevere così tanta risposta da parte degli atleti e dei team. Vedere ragazzi arrivare atleti anche dal Canada e dal Kazakistan è stata una grande emozione. Ci teniamo a ringraziare tutti per l’aiuto nella gestione della manifestazione e tutti gli sponsor che come sempre ci sostengono”.

Ecco le parole di Claudio Cheraz, presidente del Vc. Courmayeur Mont Blanc. 

Le immagini saranno reperibili al link: https://www.flickr.com/photos/100888873@N06/?comunicato finale courma copia

Un doveroso ringraziamento alle amministrazioni comunale di Courmayeur e della Regione Valle d’Aosta per supportare i nostri eventi.  

A https://www.ulissesportlespyramides.com che dal 1992 è nel campo degli articoli sportivi, mettendo passione, sudore ed amore. Il miglior shop sportivo a Courmayeur insomma! 

Resta poi un punto fermo per noi https://www.hoval.it/ un solido punto di riferimento nel settore dell‘efficienza energetica, grazie al continuo sviluppo di soluzioni tecnologicamente avanzate per il riscaldamento e benessere in ambiente. 

Dal 2022 entra a far parte della nostra grande famiglia https://www.r-raymon-bikes.com/en-int.html un marchio di bici giovane che guarda al futuro delle e-bike, proponendosi come un’eccellenza
in termini di affidabilità e di rapporto qualità/prezzo.
Ecco il nuovo video di presentazione: https://youtu.be/9NJaGB1dI4c 

Ultimo ma non da meno, https://www.alpenbeer.it/ la birra non filtrata prodotta in Belgio, dal cuore italiano! Una vera perla per il post gara! 

Ultimo, ma con noi dagli esordi, Gal Sport  http://galsport.com/ che ringraziamo per il supporto come sempre. 

Scarica qui il pdf del comunicato:

comunicato finale



mattis vel, accumsan ut lectus ante.