SABATO SPETTACOLARE, DOMENICA DA INCORNICIARE
18205
post-template-default,single,single-post,postid-18205,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-dpsb,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

SABATO SPETTACOLARE, DOMENICA DA INCORNICIARE

ASD Velo Club Courmayeur Mont Blanc, affiliato Federazione Ciclistica Italiana, Mountain Bike, MTB, Courmayeur, Aosta

SABATO SPETTACOLARE, DOMENICA DA INCORNICIARE

Gli Open danno spettacolo, la Junior Series lascia a bocca aperta!

Si è corsa domenica scorsa, 17 aprile 2016, la quarta e ultima tappa degli Internazionali d’Italia Series a Montichiari. Tracciato spettacolare, ricco di Rocky Garden, Salti e salite molto impegnative. Però è stato un weekend “strano” perché il sabato hanno gareggiato gli Open mentre la domenica hanno corso esordienti, allievi e Junior.

Perciò il primo di cui parliamo oggi è Dominique Sitta, Under-23 primo anno, che ha corso il sabato. Nella gara Open vinta da Maxime Marotte in volata su Marco Aurelio Fontana e Stephane Tempier, il nostro dominique ha concluso in 89esima posizione dimostrando carattere. Giornata storta per lui, le gambe non giravano, ma comunque ha continuato e ha terminato la propria prova. Questa è la mentalità giusta.
Adesso passiamo alla domenica. Il primo al via è stato Denis Donzel, esordiente secondo anno, che alle 9 ha iniziato la sua gara. 2 giri da percorrere, il nostro Denis ha fatto una buona gara risalendo posizioni fino ad arrivare in 44esima posizione. Distacco abbastanza contenuto visto che dalla zona punti, la 25esima posizione, paga solo 3 minuti e mezzo. Bisogna cercare di migliorare la posizione di partenza, perché nel primo giro se si parte dietro si trovano diversi imbottigliamenti in cui si perde molto tempo.
Alle 10.30 è iniziata la gara di Andrea Dell’Amico. Doveva percorrere 3 giri, ha svolto una gara costante che gli ha permesso di finire e pieni giri chiudendo in 86esima posizione.Nella sua categoria si è imposto Zaccaria Toccoli davanti a De Piaz Marco e Giuffredi Federico.
L’ultimo nostro atleta al via è stato Mathieu Vicquery, Junior secondo anno, che in una gara stupenda con un livello davvero elevato si è difeso abbastanza bene. Ha chiuso in 155esima posizione su più di 200 partenti. I primi hanno fatto davvero una gara mostruosa, con Antonio Folcarelli, primo italiano, che ha chiuso ai piedi del podio dando filo da torcere ai fortissimi tedeschi e francesi.
Che dire per concludere, Montichiari da diversi anni ormai è sinonimo di spettacolo e divertimento, per gli atleti e per il pubblico. Bisogna ispirarsi a gare come questa o come quella di settimana scorsa, Nalles, per cercare di aumentare il numero di gare importanti e belle in Italia.
Omar Garbolino


non nec risus tristique vulputate, id nunc mattis commodo